Siamo pochi, ma ci chiamano armeni – di Paruyr Sevak

2 pensieri su “Siamo pochi, ma ci chiamano armeni – di Paruyr Sevak”

    1. Ruzanna, io sono italiano e mia moglie è armena. Sono sia fiero che orgoglioso di averla come moglie!
      Il vostro popolo è meraviglioso, così ricco di fascino e cultura. E la poesia di Sevak si adatta così bene a voi! 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...